DONNA-CASA

COLLAGE DELL’EVENTO D’ARTE PARTECIPATA

DAL 8 AL 31 MARZO 2019

L’8 marzo è il Giorno Internazionale della Donna. Questo giorno “serve a ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in tutte le parti del mondo”.

Questa giornata unisce tutte le donne del pianeta in una richiesta comune, quella dei pari diritti rispetto agli uomini. I maschi hanno storicamente assunto la responsabilità di decidere sul destino delle loro comunità, negando alle donne la possibilità di contribuire con le loro opinioni e ovviando i loro specifici bisogni. Le conseguenze per le donne di questa preferenza sono tante: da vedere ridotto il proprio spazio d’azione ai muri della propria abitazione, alla dipendenza economica, alla subordinazione professionale, al vedere ignorata, disprezzata e intralciata la propria capacità creativa e intellettuale.

È per questa ragione che in questo giorno in tutto il mondo le donne scioperano e manifestano, anche per celebrare che le cose sono cambiate moltissimo in soltanto un secolo, grazie alle donne e agli uomini che hanno creduto e lavorato per un futuro più giusto.

Noi (le donne e gli uomini del Cantiere) ci siamo uniti a questa ricorrenza offrendo un piccolo contributo al movimento globale organizzando la terza edizione dell’evento “Donne coi Baffi” con lo scopo di creare uno spazio per  “conoscerci, riconoscerci e rafforzare i legami tra di noi e con il mondo”.

Attraverso uno spettacolo di teatro-forum dove il pubblico ha partecipato da attrici, ci siamo scambiate opinioni su dilemmi comuni a tutte le donne. Poi abbiamo invitato a dare sfogo alla creatività componendo un collage con diversi materiali messi a disposizione, ispirate dall’idea della “donna in rapporto con il mondo”. Il risultato di quest’esperienza è ora in esposizione in Vetrina X.