Dove l’incontro è festa, è racconto

“Un giorno il principe voleva andare a caccia con il suo compagno e fece accendere il fuoco nel camino della sua camera e cominciò a fondere il piombo per farne pallottole. Gli mancava non so cosa e allora andò di persona a cercarsela.”
Lo cunto de li cunti – Giambattista Basile

Aprire le porte della propria casa e della propria città significa donare e donarsi reciprocamente.

Le scuole, proprio come un fiore, possono essere piantate, annaffiate e curate. Le tre parole- chiave della serata sono “festa, racconto e lavoro”. Tutte e tre imprescindibili, indissolubili e collegabili per un solo ed unico fine.

Gli ospiti di questo giovedì di Artèpedagogia sono Anna Gesualdo e Giovanni Trono, produttori di opere teatrali della compagnia di Teatringestazione e il professore Vincenzo Moretti, sociologo e narratore del #lavorobenfatto, che illustrerà il suo progetto de “La notte del lavoro narrato”.